+39 3355405690
info@commercialistaonline.cloud

Blog

Il commercialista 4.0

Network Commercialistaonline.cloud

Vuoi aderire alla rete di Commercialistaonline.cloud? Contattaci all’indirizzo info@commercialistaonline.cloud o visita la nostra pagina Facebook

Detrazioni 2020 solo con mezzi tracciabili

La Legge n. 160 del 27 dicembre 2019, comma 679 (Legge di Stabilità 2020) ha stabilito che, a decorrere dal 01 gennaio 2020, al fine di poter beneficiare nella dichiarazione dei redditi 730/2021 redditi 2020 della detrazione di tutti gli oneri indicati nell’art.15 del TUIR e in altre disposizioni normative che consentono la detrazione Irpef del 19%, il pagamento dovrà avvenire […]

La rettifica della detrazione IVA

Di cosa si tratta? Il nuovo regime forfettario 2019 ha ottenuto un boom di adesioni grazie all’innalzamento delle soglie dei ricavi e/o compensi e all’eliminazione dei requisiti previsti dalla precedente “versione”.

La fatturazione elettronica

Ormai non si parla d’altro… Dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse, per operazioni effettuate tra soggetti residenti e stabiliti in Italia, dovranno essere esclusivamente in formato elettronico.

Regime forfettario 2019

Il regime forfettario dovrebbe subire alcune modifiche come previsto dalla manovra finanziaria in corso di approvazione in Parlamento. Il regime forfettario verrà esteso ai contribuenti che hanno conseguito nell’anno precedente ricavi, ovvero percepito compensi, fino a un massimo di 65.000 euro e ne semplificano le condizioni di accesso. 

Valutazione di convenienza del regime forfettario

Il regime forfettario è sicuramente attraente per chi ha intenzione di avviare la propria attività e ne possiede i requisiti per accedervi, ma occorre un’attenta valutazione di convenienza in sede di apertura della partita IVA. La tassazione agevolata al 5%, per le start up, e successivamente al 15% è di gran lunga l’elemento fondamentale che […]

Il nuovo regime Forfettario 2018

Che l’Italia sia il paese burocraticamente più complesso è ormai ben risaputo e questo implica un naturale stato confusionario e di incertezza che finisce per demoralizzare chi vuole avviare un’attività in proprio o addirittura far scappare chi vorrebbe investire nel nostro Paese.